Roma è un museo a cielo aperto. Quando cammini per le sue strade, è come tornare indietro nel tempo, come se la città si fosse fermata in un qualsiasi periodo storico.

Quasi 10 milioni di turisti visitano Roma ogni anno e molti arrivano con voli low cost. Roma è una città economica e non è una delle destinazioni più costose da visitare. Pertanto, portiamo alternative gratuite per conoscere Roma a costo zero.

Sono molti i monumenti che è impossibile visitare senza pagare per l’accesso. E per questo esistono numerose opzioni per pagare di meno, come la Roma Pass o la Omnia Card.

Antica Roma

Molte rovine archeologiche possono essere viste con una semplice passeggiata per la città. Un esempio è il Boarium Forum. Nella stessa zona si trova la Chiesa di Santa Maria in Cosmedin e la famosa Bocca della Verità. A pochi passi, il Circo Massimo e il Teatro di Marcello.

In Piazza Venezia si può salire al Monumento a Vittorio Emanuele II e osservare gli scorci del Foro, del Colosseo e dei Mercati di Traiano. Il Campidoglio, una delle piazze adiacenti e la cui sosta è obbligatoria.

Altri monumenti dell’Antica Roma che si possono conoscere a costo zero sono il Pantheon stesso, le colonne di Traiano e Marco Aurelio (quest’ultimo in Piazza Colonna) e l’area archeologica di Largo di Torre Argentina, che contiene quattro templi romani repubblicani e i resti del Teatro di Pompeo.

In Piazza di Pietra si possono vedere 11 colonne del Tempio di Adriano.

L’Ara Pacis è un altare dedicato a una dea romana e il cui accesso è a pagamento, ma attraverso le finestre dell’edificio che lo protegge si può vederlo. Adiacente è il Mausoleo di Augusto. È in periodo di restauro, ma è visibile dall’esterno

CHIESE

Per quanto riguarda le chiese, la Basilica di San Pietro è sempre gratuita.

La Chiesa del Gesù, in Via del Plebiscito, ha alcuni murales da vedere. Il Mosè di Michelangelo a San Pietro in Vincoli è un’altra tappa obbligatoria e puoi goderti la scultura a solo un metro di distanza.

Santa Maria del Popolo è un altro angolo segreto e libero dove vedere opere di Caravaggio o Michelangelo.

Dipinti di Raffaello a Santa Maria della Pace, opere del Caravaggio nella Chiesa di Sant’Agostino e di San Luigi dei Francesi. L’Estasi di Santa Teresa del Bernini a Santa Maria della Vittoria.

Da non perdere neanche un Rubens nella Chiesa di Santa Maria in Valicella o la cupola di Andrea Pozzo nella Chiesa di San Ignacio..

Musei

A Roma non ci sono molti musei gratuiti tra cui scegliere, tuttavia ce ne sono alcuni.

I Musei Vaticani sono gratuiti l’ultima domenica di ogni mese. In esse si trova la famosa Cappella Sistina di Michelangelo. Certo, le code sono eterne e devi alzarti presto per arrivare presto.

Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina, Museo Pietro Canonica a Villa Borghese, Galleria Nazionale Di San Luca, Museo delle Anime del Purgatorio o Museo Napoleonico, sono alcuni degli esempi di musei gratuiti.

fontane e piazze

Una delle visite più importanti a Roma sono le sue piazze e le sue fontane. E ognuno di loro può essere trovato a scalciare ea perdersi negli angoli della città: Fontana di Trevi, Piazza di Spagna, Piazza del Popolo, Piazza Navona, Campo dei Fiori, Campidoglio, Piazza Barberini, Piazza delle Tartarughe, Il Quirinale …

Roma verde

Il Parco di Villa Borghese e il suo giardino a lago, il Parco della Caffarella con il Ninfeo di Egeria, il magnifico e immenso Parco di Villa Pamphilj o il Parco degli Acquedotti, sono aree verdi dove staccare la spina dal caos che da sempre circonda Roma .

Queste zone sono più lontane dal centro, ad eccezione di Villa Borghese. Pertanto, non è consigliabile visitarli a meno che non rimarrai in città per più di 4 o 5 giorni.

quartieri

Rione Monti è un quartiere diventato di moda negli ultimi anni. Molto vicino ai Fori Imperiali e Santa María la Mayor. Monti è una delle zone più antiche di Roma e con un’affascinante atmosfera bohémien con caffè affascinanti, negozi di design, molte taverne, chiesa di Santa Maria in Valicella, enoteche e botteghe artigiane.

Il Quartiere Coppede è il quartiere modernista di Roma e merita una visita. È possibile passare ore a guardare i dettagli dei meravigliosi edifici.

E, naturalmente, il popolare Trastevere e uno dei preferiti dai turisti. Da non dimenticare l’antico mercato di Porta Portese ogni domenica.

Miradores

Il Gianicolo, il Giardino degli aranci, la chiusa dell’Ordine di Malta, il colle del Pincio, il Fontanone, il Mirador Trinità dei Monti o la terrazza superiore del Monumento a Vittorio Emanuele II, sono alcuni dei punti panoramici di Roma e che danno le migliori viste panoramiche della città.

L’Isola Tiberina è un altro degli angoli dove passeggiare e osservare i panorami del fiume e del Lungotevere.

Puoi leggere i nostri punti di vista preferiti di Roma qui.

Free Tour

Un modo perfetto per visitare qualsiasi città, soprattutto appena arrivi, è fare un Tour Gratuito che ti porta nei punti più importanti della città e ti racconta la sua storia; che ti aiuta a localizzarti. Se vuoi farne uno, l’offerta è molto ampia a seconda del tema che più ti interessa: scoprire i principali monumenti della città, le leggende e i misteri notturni o il Vaticano, ovviamente, fornendo il testamento alla fine.

Torna su