A Roma ci sono circa 150 musei. La capitale italiana ospita alcuni dei più importanti musei e gallerie d’arte del mondo. Culla dell’arte, è impossibile lasciare Roma senza visitarne una.

que ver en roma, roma, guía de roma, turismo roma, guía turistica de roma, guía de turismo de roma conocer roma, ir a roma, viaje a roma, viajar a roma, turismo en roma, viajes roma, museos de roma, museos vaticanos, museo capitolino

MUSEI CapitolinI

I Musei Capitolini è il principale museo di Roma e si trova in Piazza del Campidoglio.

GalLerIa Borghese

La Galleria Borghese è uno dei musei d’arte più famosi al mondo. Inoltre, si trovano in un’enclave unica, i giardini di Villa Borghese.

Museo NaZionalE Romano

Il Museo Nazionale Romano è composto da quattro musei offerti in un biglietto combinato e il cui rapporto qualità prezzo è ottimo.

Palazzo Massimo alle Terme

Il Palazzo Massimo è uno dei quattro musei che compongono il Museo Nazionale Romano. Situato molto vicino alle Terme di Diocleziano, è uno dei musei più importanti d’Italia perché dispone un’importante collezione archeologica in tutto il mondo.

PalaZZo Altemps

Il Palazzo Altemps, inaugurato nel 1997 come parte del Museo Nazionale Romano, contiene una delle collezioni di sculture greche e romane in Europa.

TermE dI DiocleZIano

Le Terme di Diocleziano furono costruite nel 305 d.C. sotto il mandato dell’imperatore Diocleziano. Nel 2008 sono entrati a far parte del Museo Nazionale Romano. Hanno una capacità di circa 3.000 persone (il doppio di quella delle Terme di Caracalla), che avrebbero dovuto essere le terme più grandi dell’Antica Roma.

CrYpta Balbi

La Crypta dei Balbi è uno dei centri archeologici che meglio documenta l’evoluzione storica dell’antica Roma, città dal inestimabile patrimonio artistico.

In passato, la cripta dei Balbi, costruita tra il 19 e il 13 a.C., era costituita da un teatro, un edificio di quattro piani e un cortile. Costruito tra il 19 e il 13 a.C. Fu sepolto da costruzioni successive e non sarebbe stato fino al 1981 quando iniziarono gli scavi, che furono aggiunti al Museo Nazionale Romano.

MuseI VaticanI

I Musei Vaticani sono i più importanti o conosciuti di Roma, ma ce ne sono molti ugualmente interessanti e da conoscere durante la vostra visita.

Evita le code

La coda per entrare ai Musei Vaticani è di gran lunga la più fitta di Roma. Pertanto, ti diamo diversi consigli per evitarli.

La prima opzione è prenotare il biglietto tramite il sito del Vaticano, che comporta una maggiorazione di 4 €. Acquista qui.

Puoi anche acquistare subito il biglietto per i Musei Vaticani e allo stesso prezzo del botteghino.

GaLlerIa NaZionalE d’Arte ModernA

La Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, creata nel 1883, è stata concepita per ospitare opere d’arte moderna e contemporanea di artisti nazionali e internazionali.

Il museo espone opere di Giacomo Balla, Renato Guttuso, Giorgio De Chirico e Lucio Fontana, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Giovanni Segantini, Vincent Van Gogh, Gustave Courbet, Edgar Degas, Claude Monet, Paul Cézanne, Gustav Klimt, Umberto Boccioni, Vasily Kandinsky , Piet Mondrian, Jackson Pollock e Giovanni Boldini.

PalaZZo Barberini

Palazzo Barberini è un palazzo costruito nel XVII secolo dalla famiglia Barberini. Dopo la seconda guerra mondiale lo vendettero allo Stato italiano. All’epoca sarebbe diventata una delle due sedi della Galleria Nazionale d’Arte Antica e dell’Istituto Italiano di Numismatica (l’altra è Palazzo Corsini, a Trastevere).

PalaZZo Doria Pamphilj

Il Palazzo Doria, meglio conosciuto come Palazzo Doria-Pamphili, è considerato il più importante palazzo privato abitato della città. Ancora oggi è la residenza di una nobile famiglia omonima e ospita una ricca collezione privata, la Galleria Doria-Pamphili, che comprende dipinti, sculture romane e oggetti decorativi.

Questa galleria privata comprende opere di Caravaggio, Raffaello, Tiziano, Bernini e lo spagnolo Velázquez

Villa Giulia – Museo Etrusco

Villa Julia è una villa romana fatta costruire da Papa Giulio III tra il 1550 e il 1555 in quella che allora era la periferia della città. Oggi è un bene pubblico, dal 1899 ospita il Museo Etrusco di Villa Giulia e ospita un’impressionante collezione d’arte dell’epoca.

Villa Farnesina

Villa Farnesina è un palazzo romano costruito nel XVI secolo nel quartiere di Trastevere, vicino al Tevere, su commissione del banchiere senese Agostino Chigi. Nel 1580 fu acquistata dal Cardinale Alejandro Farnesio da cui prende il nome attuale.

Questa villa è considerata la prima villa nobiliare suburbana di Roma. Oggi è un importante esempio del lusso e dell’opulenza che esistevano nella società italiana durante il Rinascimento.

Torna su